Condizioni generali di contratto e di consegna

1 Generale - Ambito di applicazione

Si applicano esclusivamente le nostre condizioni generali di contratto e di fornitura (di seguito denominate CGC); non riconosciamo condizioni del cliente che siano in contrasto o si discostino dalle nostre CGC, a meno che non ne abbiamo espressamente accettato la validità per iscritto. Le nostre condizioni generali di contratto si applicano anche se effettuiamo la consegna senza riserve, sapendo che le condizioni del cliente sono in contrasto o si discostano dalle nostre condizioni generali di contratto. Tutti gli accordi stipulati tra noi e il cliente ai fini dell'esecuzione del presente contratto devono essere stabiliti per iscritto. Le nostre condizioni generali di contratto si applicano anche a tutte le transazioni future con il cliente.

2 Offerta - Conclusione del contratto

Le nostre offerte sono soggette a modifiche. Se al momento della presentazione di un'offerta scritta e vincolante abbiamo fissato al cliente un termine per l'accettazione, il contratto è concluso se il cliente presenta una dichiarazione scritta di accettazione prima della scadenza del termine. Se il cliente ha effettuato un ordine, il contratto è concluso se noi confermiamo l'ordine per iscritto, se necessario entro il termine stabilito dal cliente.

3. prezzi - condizioni di pagamento

Salvo diversa indicazione nella nostra conferma d'ordine, i nostri prezzi sono "franco fabbrica", escluso l'imballaggio, che verrà fatturato separatamente. L'imposta sul valore aggiunto prevista dalla legge non è inclusa nei nostri prezzi; sarà indicata separatamente in fattura al tasso legale il giorno della fatturazione. Salvo diversa indicazione nella conferma d'ordine, il prezzo d'acquisto deve essere pagato in anticipo o fornendo adeguate garanzie prima della data di consegna. Tutti i pagamenti devono essere effettuati in EURO senza tener conto delle fluttuazioni valutarie e senza detrazioni. Siamo autorizzati ad applicare interessi di mora ad un tasso del 5% annuo superiore al rispettivo tasso di base della Banca Centrale Europea. Non siamo obbligati ad effettuare ulteriori consegne ai sensi del contratto in corso prima del pagamento completo degli importi dovuti in fattura, compresi gli interessi di mora. Se il nostro cliente è in mora di pagamento, siamo autorizzati a richiedere interessi di mora al tasso del 5% annuo superiore al rispettivo tasso di base della Banca Centrale Europea. Se siamo in grado di dimostrare un danno maggiore causato da un'inadempienza, abbiamo il diritto di rivendicarlo. In caso di ritardo nel pagamento, abbiamo il diritto di scegliere se recedere dal contratto o chiedere il risarcimento dei danni dopo la scadenza di un periodo di tolleranza da noi stabilito. Ulteriori diritti legali rimangono inalterati. Il cliente ha diritto alla compensazione solo se le sue contropretese sono state stabilite per legge, sono incontestate o sono state da noi riconosciute. Il cliente non ha inoltre alcun diritto di ritenzione a causa di contropretese contestate.

4. Trasferimento del rischio - Consegna

Salvo diversa indicazione nella conferma d'ordine, la consegna √® concordata "franco fabbrica". Sono ammesse consegne parziali. L'adempimento del nostro obbligo di consegna √® subordinato al tempestivo e corretto adempimento degli obblighi che incombono al nostro cliente, in particolare delle condizioni di pagamento ai sensi del punto 3.3 delle presenti condizioni generali di contratto. Se il cliente non soddisfa per tempo tali requisiti, i termini di consegna vengono prorogati di conseguenza; ci√≤ non vale se il ritardo √® imputabile a noi. Il nostro termine di consegna non inizia prima dell'invio della conferma d'ordine. Se siamo responsabili di un ritardo nella consegna, il nostro cliente ha il diritto - a condizione che dimostri di aver subito un danno a causa di questo - di richiedere un risarcimento forfettario dello 0,5% per ogni ulteriore settimana intera di ritardo nella consegna dopo la scadenza di 6 settimane, ma non pi√Ļ del 5% del prezzo per la parte ritardata della consegna. Se il cliente ci fissa un termine ragionevole dopo la nostra inadempienza alla consegna, ha il diritto di recedere dalla parte ritardata del contratto dopo l'infruttuosa scadenza di questo avviso, se non abbiamo eseguito in anticipo la nostra prestazione. Il cliente ha diritto a richiedere un risarcimento danni superiore all'importo massimo di cui al punto 4.4 solo se il ritardo nella consegna √® dovuto a dolo o grave negligenza da parte nostra. In caso contrario, la nostra responsabilit√† per i danni √® limitata al 50% dei danni subiti. Il nostro cliente si fa carico dei costi derivanti dal ritardo nell'accettazione, in particolare per l'immagazzinamento, l'assicurazione e le misure di protezione. Se il cliente √® in mora di accettazione o viola altri obblighi di collaborazione, siamo autorizzati a fissare al cliente un termine ragionevole per l'accettazione per iscritto. Il nostro diritto di richiedere il pagamento del prezzo di acquisto rimane inalterato. Abbiamo il diritto di chiedere il risarcimento dei danni da noi subiti, comprese eventuali spese aggiuntive. Se il cliente √® in mora di accettazione, il rischio di perdita accidentale o di deterioramento accidentale dell'oggetto della vendita passa anche al cliente nel momento in cui il cliente √® in mora di accettazione. Le transazioni per la consegna entro una data fissa non vengono effettuate.

5. Responsabilità

Una certa qualità della nostra merce non è concordata e non è nemmeno garantita. Né ci assumiamo alcuna garanzia per la qualità dei nostri prodotti o che i nostri prodotti conservino una certa qualità per un certo periodo di tempo. Eventuali ulteriori rivendicazioni del cliente - indipendentemente dalla base giuridica - non sussistono. Pertanto, non rispondiamo dei danni che non si sono verificati all'oggetto della fornitura stessa; in particolare, non rispondiamo del mancato guadagno o di altre perdite finanziarie del cliente. Questa limitazione non si applica nei casi di responsabilità obbligatoria, ad es. ai sensi della legge sulla responsabilità del prodotto, in caso di dolo e grave negligenza da parte nostra, per lesioni fisiche e danni alla salute o a causa dell'assunzione di una garanzia. I danni per violazione di obblighi contrattuali sostanziali sono limitati ai danni prevedibili tipici del contratto. Un cambiamento dell'onere della prova a scapito del nostro cliente non è associato alle disposizioni di cui sopra. Eventuali diritti del cliente decadono entro 12 mesi dal passaggio del rischio. Le richieste di qualità di qualsiasi tipo saranno accettate solo per i tessuti che non sono stati ancora tagliati o lavorati in alcun modo. Una volta che il tessuto è stato lavorato o tagliato, non accetteremo reclami di qualità. Le richieste di qualità di qualsiasi tipo saranno accettate solo per i tessuti che non vengono tagliati o lavorati in qualsiasi forma. Una volta che il tessuto è stato lavorato o tagliato non accetteremo alcuna richiesta di qualità. Non saranno accettate richieste di risarcimento per merci/tessuti in magazzino.

6. interruzione della consegna

In caso di forza maggiore, azioni sindacali, provvedimenti ufficiali e perturbazioni dell'esercizio di cui non siamo responsabili e che sono durate o si prevede che durino pi√Ļ di 1 settimana, il nostro termine di consegna o l'obbligo del nostro cliente di accettare la consegna si prolunga senza ulteriori indugi per la durata delle perturbazioni, ma non per pi√Ļ di 6 mesi.

7. riserva di proprietà

La merce consegnata rimane di nostra propriet√† fino al ricevimento di tutti i pagamenti derivanti dal rapporto commerciale. Nella misura in cui accettiamo il pagamento con i nostri clienti sulla base di una procedura di assegno/fattura di cambio, la prenotazione si estende anche al riscatto della cambiale da noi accettata dal cliente e non scade con l'accredito dell'assegno da noi ricevuto. √ą esclusa qualsiasi costituzione in pegno o cessione a titolo di garanzia di questi beni a favore di terzi senza il nostro consenso. In caso di pignoramento della merce da parte di terzi, il cliente √® tenuto ad informarci immediatamente. Il nostro cliente ha il diritto di rivendere la merce nel corso della normale attivit√† commerciale; tuttavia, egli cede a noi tutti i crediti per l'importo dell'importo finale fatturato (inclusa l'imposta sul valore aggiunto) che gli spettano in seguito alla rivendita nei confronti dei suoi clienti o di terzi, indipendentemente dal fatto che la merce sia stata rivenduta senza o dopo la lavorazione. Il nostro cliente ha il diritto di riscuotere tale credito anche dopo la cessione. La nostra autorit√† di riscuotere noi stessi il credito rimane inalterata. Ci impegniamo tuttavia a non riscuotere il credito fintanto che il cliente adempie ai propri obblighi di pagamento con il ricavato incassato, non √® in mora di pagamento e, in particolare, non √® stata presentata alcuna istanza per l'apertura di una procedura fallimentare o di concordato o non sono stati sospesi i pagamenti. L'elaborazione o la trasformazione della merce da parte del cliente viene sempre effettuata per noi. Se la merce viene lavorata con altri oggetti non appartenenti a noi, acquisiamo la compropriet√† del nuovo oggetto in rapporto al valore della merce rispetto agli altri oggetti lavorati al momento della lavorazione. Per tutti gli altri aspetti, lo stesso vale per l'oggetto creato con l'elaborazione dell'oggetto di vendita consegnato con riserva di propriet√†. Se la merce viene mescolata in modo inscindibile con altre cose che non ci appartengono, acquisiamo la compropriet√† della nuova cosa in rapporto al valore della merce rispetto alle altre cose miste al momento della mescolanza. Se la miscelazione viene effettuata in modo tale che la cosa del cliente sia da considerarsi come la cosa principale, si considera concordato che il cliente ci ceda la compropriet√† in proporzione. Il cliente custodisce per noi l'unica o la compropriet√† cos√¨ creata. In caso di violazione degli obblighi da parte del nostro cliente, in particolare di mora di pagamento, siamo autorizzati a recedere dal contratto e a ritirare la merce, e il cliente √® obbligato a restituire la merce consegnata. La ripresa o l'affermazione della riserva di propriet√† non richiede il recesso dal contratto da parte nostra; queste azioni o il pignoramento della merce soggetta a riserva di propriet√† da parte nostra non costituiscono recesso dal contratto, a meno che non lo abbiamo espressamente dichiarato. Se le garanzie a cui abbiamo diritto superano i nostri crediti da garantire di oltre il 20%, ci impegniamo a svincolare le garanzie a cui abbiamo diritto a nostra discrezione su richiesta.

8. foro competente - luogo di esecuzione - diritto applicabile

Il foro competente per tutte le controversie tra noi e il nostro cliente è la nostra sede. Siamo tuttavia autorizzati a citare in giudizio il cliente anche presso il tribunale competente per la sede del cliente. Se non diversamente indicato nella nostra conferma d'ordine, la nostra sede è il luogo di adempimento per tutti gli obblighi derivanti dai contratti stipulati con il cliente ai sensi delle presenti condizioni generali di contratto. Il rapporto contrattuale con i nostri clienti è regolato esclusivamente dalle leggi della Repubblica Federale Tedesca.